PET-TC

Home Servizi PET-TC

ESAME PET-TC A ROMA

Prenota l’esame PET-TC presso la Clinica Ars Medica.

 

REFERTO DISPONIBILE IN 24 ORE

 

Chiama il numero 06 36208547 o 06 36208540 oppure compila il form per essere ricontattato.

Gli esami PET-TC sono eseguiti in convenzione SSN

L’esame può essere effettuato in convenzione diretta con tutte le principali compagnie Assicurative, Casse Mutue e Fondi Sanitari.

Che cos'è l'esame PET-TC?

L’esame PET-TC (Tomografia ad Emissione di Positroni, combinata con la Tomografia Computerizzata) è una metodica di diagnostica per immagini che consente di individuare precocemente i tumori e di valutarne la dimensione e la localizzazione.

Come funziona la PET-TC?

L’esame si basa sulla somministrazione di radiofarmaci, caratterizzati dall’emissione di particelle chiamate positroni. Le indagini di Medicina Nucleare, come la PET, prevedono la somministrazione di una piccola quantità di una sostanza radioattiva (radiofarmaco), al fine di indagare le caratteristiche funzionali degli organi e degli apparati nei quali il radiofarmaco si localizza. Dopo essere stato somministrato per via endovenosa, il radiofarmaco si distribuisce nel corpo del paziente permettendo di ottenere delle immagini diagnostiche, interpretate dai medici specialisti.

Come si svolge l'esame?

Dopo una breve visita di controllo generale e della glicemia viene effettuata l’iniezione del radiofarmaco, che necessita di circa un’ora per depositarsi correttamente nei tessuti bersaglio. Passato questo tempo si procede all’acquisizione delle immagini, che dura circa 30 minuti.

Qual è il tempo di attesa del referto?

Il referto sarà disponibile in 24 ore.

La PET-TC è sicura?

La PET/TAC è un esame sicuro, indolore, privo di effetti collaterali che viene svolto in un ambiente protetto: dopo una breve vista con il Medico Nucleare e il controllo della glicemia, viene effettuata l’iniezione del radiofarmaco. La radioattività indotta dal radiofarmaco scompare rapidamente dall’organismo e la dose di radiazioni assorbite è pari a quella di un normale esame radiografico.

Posso effettuare la PET-TC in gravidanza?

No, l’unica controindicazione all’esecuzione dell’esame PET-TC è lo stato di gravidanza.

PET-TAC STAFF MEDICO

  • P.ssa Roberta Danieli
  • Dssa Fiammetta Cirillo
  • Dssa Brisida Titka
  • Dott Andrea Cimini

Richiedi informazioni sull'esame PET-TC

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi della Privacy Policy ex artt. 13-14 GDPR,

Orari

Dal lunedì al venerdì 08:00 – 19:30
Sabato 08:00 – 13:30

Accettazione 2

  • Telefono 06 36208540 - 541
  • Fax 06 36208507 - 511
  • radiologia tradizionale;
  • studio dell’apparato dirigente;
  • clisma a doppio contrasto;
  • urografie e cistouretrografie;
  • telecranio;
  • radiologia odontoiatrica e ortopanoramiche dentarie;
  • studio della colonna vertebrale in ortostatismo, dinamica e con misurazioni;
  • studio dell’età ossea;
  • studio radiologico del piede in ortistatismo e dinamico;
  • isterosalpinografia;
  • mammografia e senologia;
  • radiologia pediatrica;
  • radiologia interventistica.

L’Ars Medica ha acquisito una apparecchiatura radiologica CONE BEAM che permette di effettuare esami Ortopanoramici, Cefalometrici, e Volumetrici 3D delle arcate dentarie, seni paranasali e delle articolazioni temporo-mandibolari. La tecnica di scansione unisce una elevata risoluzione con una notevole riduzione della dose di radiazioni e, in particolare, un campo ridotto per la protezione del cristallino e, nella cefalometria antero-posteriore e laterale, un cono d’ombra sulla tiroide per ottenere ulteriore riduzione della dose sulla ghiandola. La struttura meccanica dell’apparecchio permette libero accesso a pazienti su sedia a rotelle come anche in ambito pediatrico. La tecnica tridimensionale (3D) è molto utile in vari settori: Implantologia: pianificazione di interventi di implantologia minimamente invasivi, valutazione simultanea delle condizioni protesiche chirurgiche ecc. Endodonzia: riconoscimento delle strutture più sottili per l’individuazione delle fratture radicolari e, nei traumi del complesso dento-alveolare, rappresentazione di assorbimenti interni ed esterni della radice, diagnostica preoperatoria per lesioni ossee a carico della regione periapicale e pianificazione endodontica preoperatoria. Chirurgia maxillo-facciale: denti dislocati, diagnosi di fratture, residui radicolari, interventi di chirurgia ortognatica, diagnosi di patologie dei seni paranasali e delle articolazioni temporo-mandibolari. Ortodonzia: denti inclusi, denti dislocati, labiopalatoschisi. Odontoiatria generale: radiotrasparenze nella zona apicale, condizioni della zona parodontale, interventi minori di chirurgia orale. L’esame viene fornito su pellicola e supporto digitale.

La Casa di Cura Ars Medica si è dotata di una apparecchiatura Tac spirale a 64 strati di ultima generazione che permette di effettuare, oltre alle usuali indagini Tac, anche :

  • tac cardiaca con studio delle coronarie;
  • screening polmonare con software dedicato;
  • colonscopia virtuale;
  • angio-tac delle arterie del cranio, del collo, delle arterie degli arti inferiori, dell’aorta toracica e addominale con ricostruzione 3-D;
  • broncoscopia virtuale;
  • Uro-TC
  • tac della colonna vertebrale con ricostruzione 3-D;
  • agobiopsie tac guidate;

Le indagini diagnostiche Tac vengono effettuate con i più evoluti software di ricostruzione e con notevole riduzione della dose di radiazioni ionizzanti (fino al 50%) a confronto con le Tac tradizionali.

La Risonanza Magnetica è un esame diagnostico che permette di visualizzare l’interno del nostro corpo senza la necessità di radiazioni ionizzanti ed è particolarmente utile per ottenere immagini dettagliate del cervello, della colonna vertebrale e midollo spinale oltre ad applicazioni nel campo oncologico, ortopedico, vascolare e gastroenterologico.
 
La durata media dell’esame è compresa tra venti e trenta minuti a seconda dei distretti corporei da esaminare.
 
La Risonanza Magnetica è un’indagine sicura e del tutto innocua per l’organismo umano. L’assenza di radiazioni ionizzanti la rende particolarmente adatta anche per la ripetizione di esami a breve distanza di tempo. Le apparecchiature RM hanno subito nel corso degli anni un costante processo di evoluzione tecnologica conquistando sempre più un ruolo di primaria importanza nella diagnosi di numerose malattie, per cui è fondamentale che l’esame venga eseguito con macchine di recente costruzione.
 
L’apparecchiatura installata presso la Casa di Cura Ars Medica è di ultima generazione, con alto campo magnetico e fornita di tutti i software necessari anche per studi RM sofisticati e con cui si possono eseguire i seguenti esami con ricostruzione tridimensionale:

  • RM cerebrale, con diffusione e perfusione; studio dei flussi liquorali;
  • RM dei nervi acustici, pavimento orale e articolazioni temporo- mandibolari;
  • RM della colonna vertebrale e del midollo spinale;
  • RM mammaria, del torace e mediastino;
  • RM dell’addome, colangioRm, uroRm;
  • RM fetale, neonatale e pediatrico;
  • RM cardiaca;
  • Angio Risonanza;
  • Risonanza Magnetica di qualsiasi distretto del corpo anche in sedazione o anestesia generale.
  • Interventistica;
  • ginecologica;
  • ostetrica translucenza nucale morfologica ;
  • eco-doppler;
  • ecocolordoppler;
  • ecocolordoppler cardiaco;
  • ecocolordoppler transcranico;
  • ecocolordoppler trasesofageo;
  • interventistica.
Si effettuano esami a domicilio di ecografia
  • colonna e femore;
  • total-body

L’Ars Medica vuole offrire ai propri pazienti le migliori attenzioni possibili ovvero degli strumenti diagnostici attualmente più avanzati per un corretto follow-up, con il nuovo macchinario dedicato alla densitometria ossea. Lunar Prodigy consente di effettuare una valutazione della salute ossea del paziente in meno di 5 minuti, permette di effettuare scansioni standard alla colonna, al femore. La funzione Doppio Femore misura automaticamente il femore destro e sinistro con una scansione più veloce identificando il femore con la densità più bassa. FRAX è un marchio dell’università Sheffield Medical School del centro per le osteopatie metaboliche che collabora con l’Organizzazione Mondiale della Sanità(OMS) e studia la probabilità di frattura femore a 10 anni. Oltre il 40% delle donne con BMD normale o osteopenica, presenta deformità moderate o severe, visibili con DVA.